istituto di istruzione superiore andrea gritti
(turistico gritti + commerciale foscari)
lingue ed economia per conoscere il mondo
ti trovi in: IIS GRITTI > home >  pagine
Pagina inserita da curatore il 15/03/18 (aggiornata al: 15/03/18) (letture: 7547)

Contributo volontario delle famiglie: come viene usato? Come lo si paga?

Il resoconto sull'impiego del contributo volontario delle famiglie degli alunni iscritti all'IIS Gritti

IL CONTRIBUTO VOLONTARIO DELLE FAMIGLIE

Pagarlo con bollettino postale? Conto corrente postale n.1002697132 intestato a IIS ANDREA GRITTI.
Pagarlo con bonifico bancario? IBAN POSTALE: IT29G0760102000001002697132.

soldi

Il contributo delle famiglie rappresenta una fonte essenziale per assicurare un’offerta formativa che miri a raggiungere livelli qualitativi sempre più elevati, soprattutto in considerazione delle ben note riduzioni della spesa pubblica che hanno caratterizzato gli ultimi anni”. ( nota MIUR 593\13 )

I contributi volontari ci servono per costruire la scuola che alunni, famiglie e docenti desiderano, più attiva, più ricca di iniziative e di servizi di quella che le sempre più modeste risorse dello Stato ci consentirebbero di realizzare.

Il contributo è detraibile fiscalmente come erogazione liberale. Il nostro istituto, a richiesta, fornisce la relativa dichiarazione.
Si raccomanda, a tal fine:

  1. di indicare nella causale “ampliamento dell’offerta formativa”
  2. di fare attenzione all’intestazione del documento che certifica la spesa:
    1. se è intestato al genitore, la detrazione spetta solo a lui. In tal caso, il genitore dovrà porre attenzione a precisare il nome del figlio/a per la cui iscrizione è versato, in modo che la scuola possa correttamente inserire l’iscrizione.
    2. se il documento che comprova la spesa è intestato al figlio/a, le spese devono essere ripartite fra i due genitori.
    3. se uno dei genitori è fiscalmente a carico dell’altro, ai fini del calcolo della detrazione, quest’ultimo può considerare l’intero ammontare della spesa

 

Per mezzo del contributo volontario:

  1. in classe quarta, poco prima dell’inizio della quinta, il nostro istituto finanzia con i contributi di tutti gli studenti i soggiorni linguistici all’estero ( due settimane di soggiorno studio all’estero ) o la partecipazione alle fiere nazionali ed internazionali della Simulimpresa, come esperienze qualificanti il curriculum di studi di tutti gli indirizzi presenti nella scuola. Il finanziamento è pari al 25% della spesa, fino ad un tetto massimo deciso di anno in anno dal Consiglio di Istituto. Per l’a.s. 2018/2019 il tetto è di 200 euro.
  2. vengono finanziate le ore di conversazione in lingua straniera in seconda ed in terza classe in tutti gli indirizzi con un docente di madre lingua. Ciò consente agli studenti di beneficiare di un notevole arricchimento della loro preparazione.
  3. vengono finanziate in parte il corso di lingua cinese extracurricolare (pomeridiano) realizzato in collaborazione con l’Istituto Confucio dell’Università di Ca’ Foscari, che consente agli studenti di tutti gli indirizzi, con un piccolo contributo, di arricchire la loro formazione con la conoscenza della lingua cinese.
  4. vengono finanziati i corsi di lingue straniere che consentono ai nostri studenti di accedere alle certificazioni di lingue (indispensabili per l’accesso ad alcune facoltà universitarie ) senza alcuna spesa, eccetto quella relativa all’esame.
  5. vengono finanziati in parte i corsi extracurricolari di informatica che consentono agli studenti di tutti gli indirizzi di ottenere la certificazione ECDL pagando solo la skill card e l’esame.
  6. vengono finanziati gli acquisti che incrementano le dotazioni di Lavagne Interattive Multimediali (stiamo cercando, anno dopo anno, di metterle in tutte le classi) per migliorare la didattica, l’attenzione degli studenti e utilizzare le opportunità del web per aggiornare gli insegnamenti.
  7. viene finanziato un servizio di fotocopie a prezzo agevolato che consente agli studenti, acquistando le schede apposite, di poter fare fotocopie ad un costo più ridotto di quello praticato dai centri esterni e comodamente a scuola. Ai docenti viene fornita inoltre una scheda per le fotocopie a scopo didattico per tutta la classe.
  8. viene finanziata l’assicurazione per responsabilità civile ed infortuni scolastici ( euro 5,30 )
  9. vengono finanziati i libretti personali degli alunni con i codici a barre per la verifica delle assenze (euro 5 a libretto )
  10. vengono finanziati i badge per il controllo elettronico delle assenze ( 5 euro )
  11. vengono finanziate spese di segreteria e documentazione durante l’a.s. (es. pagelle, comunicazioni alle famiglie)…(circa 10 euro) .

Le spese di cui ai punti 8, 9, 10 e 11, il cui totale ammonta a 25,30 euro, sono le minime essenziali.

 

Per chi volesse approfondire anche dal punto di vista contabile l’impiego del contributo volontario, ricordiamo che sul sito dell’Istituto sono pubblicati il programma annuale (“bilancio di previsione” della scuola) ed il conto consuntivo con le relazioni illustrative.

 
Valid XHTML 1.0! Valid CSS! WAI level A